Ambasciatori dell'astronomia in Cile: Cerro Pachón e Cerro Tololo

Guardando lungo una strada verso una grande cupola del telescopio, con una seconda cupola in lontananza.

IlOsservatorio Gemelliconsiste di due telescopi ottici/infrarossi del diametro di 8,1 metri (27 piedi) situati alle Hawaii e in Cile. Ecco Gemini South – situato sulla sommità del Cerro Pachón in Cile – con il Large Synoptic Survey Telescope (LSST) A destra. Immagine di R. Pettengill (NRAO/AUI/NSF).


A circa un'ora di volo a nord di Santiago vicino alla città diVigogna, nella Valle dell'Elqui, si trovano alcuni dei migliori siti al mondo per gli osservatori: Cerro Pachón e Cerro Tololo. Vicuña si definisce la capitale mondiale dell'astronomia, con molti osservatori turistici e di ricerca nelle vicinanze. I quadri dell'ACEAP (Programma Educatore Ambasciatore di Astronomia in Cile) sono stati trattati per una notte di osservazione delle stelle presso l'incantevoleCentro Astronomico Alfa Aldeae imparato a conoscere i numerosi programmi educativi che supportano.

La spedizione ACEAP del 2019 ha avuto pieno accesso a entrambe le località e ha trascorso lì due notti con gli astronomi.


Cerro Pachónè la struttura più recente che include il telescopio SOAR (Southern Astrophysical Research) di 4 metri (13 piedi), Gemini South di 10 metri e in costruzione l'LSST (Large Synoptic Survey Telescope) di 8,4 m (28 piedi). Il telescopio Gemini è il gemello dei cieli meridionali del Gemini su Mauna Kea alle Hawaii. Sia SOAR che Gemini utilizzano un'ottica adattiva che corregge la turbolenza atmosferica con stelle guida laser al sodio.

Qui vicino,Cerro Tololoospita la maggior parte delle strutture della National Science Foundation e del National Optical Astronomy Observatory degli Stati Uniti. Cerro Tololo è il punto zero per la collaborazione astronomica tra Stati Uniti e Cile.

Foto di gruppo davanti al grande telescopio, all

Osservatorio Interamericano Cerro Tololo (CTIO) è un complesso di telescopi e strumenti astronomici situato a circa 50 miglia (80 km) a est di La Serena, in Cile, a un'altitudine di 7.200 piedi (2.200 metri). Ecco il telescopio CTIO da 1,5 metri con ACEAP 2019. Immagine tramite K Flores/C Johns (NRAO/AUI/NSF).

professoressaFederico Rutllantdell'Università del Cile ha collaborato con l'AURA (Associazione delle università per la ricerca in astronomia) per identificare un sito per un grande telescopio cileno americano nel 1959 con il telescopio da 1,5 metri (5 piedi) completato nel 1965. Il telescopio da 4 metri (13 ft) telescopio completato nel 1976 e intitolato all'astronomo portoricanoVictor Whiteè ora il più grande del CTIO.




Di notte: grande cupola del telescopio con 15 persone di fronte, con in mano un cartello luminoso con la scritta ACEAP 2019.

Astronomia in Cile Programma Educatore Ambasciatore (ACEAP 2019) di fronte alTelescopio biancosul Cerro Tololo. Immagine tramite L. Sparks (NRAO/AUI/NSF).

La profonda oscurità e il silenzio di questi siti di notte è rotto solo dal profondo ronzio dei telescopi che danzano con le stelle. Siamo stati trattati con viste spettacolari della Via Lattea e delle Nuvole di Magellano.

Le nostre giornate agli osservatori sono state piene di discorsi e domande. I nostri pasti alla caffetteria (casinò per i cileni) erano buoni con panorami spettacolari.

Vista spettacolare delle montagne e delle valli delle Ande cilene sotto il cielo azzurro con nuvole.

La vista dal casinò Cerro Tololo (caffetteria), via R. Pettengill (NRAO/AUI/NSF).


Ci dirigiamo accanto a San Pedro de Atacama e fino alRadiotelescopio ALMAad un'altitudine di 16.500 piedi (5000 metri).

In conclusione: Robert Pettengill riferisce dell'intenso viaggio dell'ACEAP (Astronomy in Chile Educator Ambassador Program) in Cile a luglio e agosto 2019. Leggi il suo primo dispaccio qui:Educatori di astronomia all'appuntamento in Cile